Titolo+CondividiSu
Titolo CondividiSu

Premi per pubblicazioni periodiche di elevato valore culturale

Sono banditi annualmente i premi e le menzioni speciali non accompagnate da apporto economico per le pubblicazioni periodiche che vengono riconosciute di elevato valore culturale, per il rigore scientifico con il quale viene svolta la trattazione degli argomenti, da una Commissione di esperti delle varie discipline.
I criteri per la concessione dei premi sono regolamentati dal D.P.R. n. 254 del 2 maggio 1983 e successivamente modificati dall’art. 384 della legge n. 147 del 27 dicembre 2013.
La Circolare n. 104/2017 del 27 settembre 2017 disciplina l'accesso ai Premi per pubblicazioni periodiche di elevato valore culturale e alle Menzioni speciali non accompagnate da apporto economico.

Modalità

Sono ammessi a presentare domanda le imprese editoriali proprietarie di testate o comunque i proprietari o legali rappresentanti delle pubblicazioni, anche on line, in possesso dei requisiti indicati dalla legge n. 416 del 5 agosto 1981.
Le riviste, in base alla materia e al settore disciplinare di appartenenza, saranno divise nei 10 gruppi sotto indicati:
Gruppo I Agricoltura, Industria, Commercio, Trasporti, Ingegneria, Tecnica.
Gruppo II Scienze Giuridiche.
Gruppo III Belle Arti, Architettura, Biblioteconomia, Spettacolo, Musica.
Gruppo IV Letteratura, Filologia, Linguistica.
Gruppo V Filosofia, Psicologia, Religione, Scienza dell'Educazione.
Gruppo VI Scienze Chimiche, Fisiche, Matematiche e Naturali.
Gruppo VII Scienze Mediche e Biologiche.
Gruppo VIII Scienze Economiche, Sociologiche e Politiche.
Gruppo IX Scienze Storiche, Archeologia
Gruppo X Cultura Generale

Condizione tassativa per l'ammissione ai contributi è che le pagine pubblicitarie dell'intera annata siano inferiori al 50% delle pagine complessivamente pubblicate.
La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il 31 maggio di ogni anno e dovrà riguardare le riviste pubblicate nell'anno precedente a quello in cui viene avanzata richiesta.
Le istanze possono essere inoltrate mediante:

  • posta ordinaria raccomandata (farà fede il timbro postale) all’indirizzo:
    Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
    Direzione generale biblioteche e istituti culturali-Servizio II
    Via Michele Mercati, 4 – 00197 Roma
  • consegna a mano;
  • posta elettronica certificata (PEC), per case editrici che ne siano in possesso, al seguente indirizzo PEC mbac-dg-bic.servizio2@mailcert.beniculturali.it. In tal caso i volumi dovranno essere inviati con plico a parte entro la scadenza di presentazione della domanda.

Commissione

La Commissione, istituita presso la Direzione Generale biblioteche e istituti culturali, è incaricata di accertare i requisiti per l'ammissione ai premi e alle menzioni speciali delle pubblicazioni riconosciute di elevato valore culturale, di cui all'art.25, comma 2, della legge 5 agosto 1981, n. 416.

Commissione D.M. del 16.03.2016

Contatti

Chiara Cundari
tel. 06.67235116
chiara.cundari@beniculturali.it

Alessandra Di Rollo
tel.06.67235083
alessandra.dirollo@beniculturali.it


Caterina Cantone
tel.06.67235070
caterina.cantone@beniculturali.it

Per inserimenti/aggiornamenti sito web:
Anna Lucchino
tel. 06.67235080
anna.lucchino@beniculturali.it

Normativa di riferimento

Circolare n. 104/2017 del 27 settembre 2017
(documento in formato pdf, peso 2Mb)

DPR 2 maggio 1983, n.254
(documento in formato pdf, peso 67Kb)

Condividi su:

torna all'inizio del contenuto